Quando fare le vetrine di Natale? E come addobbarle?
Il momento più caldo dell’anno sta per arrivare, la data più importante segnata nel vostro planning annuale è alle porte.
Come ogni anno ci chiediamo: come allestire le vetrine di Natale?
Il primo consiglio per il display natalizio, soprattutto se si ha poco spazio a disposizione, è quello di scegliere solo un tema e di svilupparlo in tutta la superficie espositiva, distribuendo gli addobbi e le decorazioni in modo intelligente e senza strafare. Ricordiamoci sempre che less is more!

IL TEMA NATALIZIO

Scegliamo che tipo di vetrina vogliamo creare: un display di tipo merceologico o scenografico? Sicuramente la seconda tipologia ha un impatto più forte perché suscita delle emozioni, ma se non abbiamo molto tempo si può optare per la vetrina merceologica, che punta sulla merce.
Una buona regola da rispettare per allestire vetrine di Natale è che le decorazione non devono mai occupare più di un terzo dello spazio, ma in caso di vetrine merceologiche o commerciali si fa un’eccezione perché si punta esclusivamente sulla vendita di prodotti dal momento che in questo periodo gli acquisti non sono sempre dettati dall’utilità.

COME ALLESTIRE VETRINE DI NATALE

COME REALIZZARE VETRINE PER NEGOZI DI ABBIGLIAMENTO.

Un grande classico è l’albero di Natale, purché sia ricco, ben realizzato o originale. Un’idea low-cost potrebbe essere quella di chiedere la collaborazione di un vivaio o di un negozio specializzato in oggettistica natalizia. In cambio dell’allestimento viene data visibilità e pubblicità, non dimentichiamoci infatti di mettere un cartello con i ringraziamenti e i riferimenti di chi ha allestito l’albero per noi.
Se vogliamo puntare sul prodotto, possiamo realizzare qualcosa ad hoc: cosa ne dite di un albero di Natale realizzato con le cravatte o scarpe?
Accanto all’albero verranno posizionati i manichini, vestiti con prodotti di punta e dai colori abbinati. Ricordiamoci di inserire sempre oggetti e accessori che possono suggerire l’idea regalo: questo ci permette di aumentare lo scontrino medio.
Cosa ne dite di inserire elementi tridimensionali in polistirolo? Con pochi pezzi e uno sfondo a tema si può realizzare una vetrina d’effetto e originale.

COME ALLESTIRE VETRINE PER FARMACIE, NEGOZI DI OTTICA O PER PARRUCCHIERI.

Sempre in tema low-cost, una buona idea potrebbe essere quella di ricoprire delle scatole con della carta decorata e realizzare dei pupazzi di neve, che possono diventare dei simpatici porta oggetti ed essere posizionati anche all’interno del negozio, nel punto focale.

COME ALLESTIRE VETRINE PER NEGOZI DI ELETTRONICA

Una soluzione decorativa originare può essere utilizzare delle palle in plastica, di diverse dimensioni, colori e posizionate a diverse altezze, all’interno delle quali vengono inseriti i prodotti di tendenza dell’anno come smartwatch, airpods o cover colorate.

COME REALIZZAREVETRINE NATALIZIE PER BAMBINI

Se si ha un budget maggiore a disposizione, si possono realizzare o acquistare sagome o fondali con paesaggi che ricreano scenari glaciali, mondi fantastici o la casa di Babbo Natale. Sono tutti sfondi che possono essere stampati su cartone, o altri materiali, che possono essere acquistati anche on-line da chi realizza stampa digitale.
Per creare un effetto tridimensionale e dare maggiore impatto al nostro spazio espositivo, questi fondi possono essere applicati con effetto layer come a replicare un libro pop-up.

COME REALIZZARE VETRINE NATALIZIE PER GIOIELLERIE E NEGOZI DI GIOCATTOLI

Tipici esempi di negozi con merce fredda. In questo caso si può puntare sulle vetrofanie: fiocchi di natale su tutte le vetrate, un tema polare che ricopre la maggior parte della vetrina e che lascia scoperto solo una porzione. Il focus viene indirizzato sul prodotto chiave che, oltre a diventare ancora più prezioso, è al centro della scena.

Chiudi il menu