Emozioni per il palato dal 1953

Correva l’anno 1953 quando un giovane uomo, Emilio Carmignani, e sua moglie Maria giunsero in terra Marsicana con la valigia piena di speranze e attrezzi da pasticcere.

Dopo aver lasciato la Toscana, loro terra d’origine, i due ragazzi impararono a Roma l’arte bianca e lì vissero finché una buona occasione non li portò ad Avezzano. E qui con grande entusiasmo crearono dal nulla il loro sogno: una pasticceria.

Lavorando sodo giorno dopo giorno, fecero diventare i loro dolci un appuntamento immancabile per la Domenica di molte famiglie.

Oggi la storia di Carmignani continua con Michele, figlio di Emilio e Maria, e il suo giovane figlio Emilio che portano avanti con orgoglio e bravura la passione di famiglia.

Nel rispetto della tradizione sono ancora riproposte le ricette originali, arricchite e rilette in chiave moderna. Il recente restyling del locale ha voluto sottolineare questo connubio tra tradizione e innovazione. Lo spazio con i tavoli offre accoglienza a coloro che vogliono gustare la prima colazione in tranquillità o regalarsi una dolce merenda con pasticcini e mignon accompagnati da una calda bevanda.